FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online su WordPress

Archive for maggio 2011

Caparzo tra le aziende di Divino Tuscany

Posted by Freemilano su 27 maggio 2011

https://i1.wp.com/www.enotecaletteraria.it/images/divino-tuscany.jpg

Brunello Caparzo e Barone Ricasoli

tra i protagonisti di Divino Tuscany

il grande evento dedicato al vino toscano di eccellenza

di scena a Firenze dal 2 al 5 giugno

Montalcino, 20.5.2011

Divino Tuscany è ormai alle porte, e Firenze si prepara a vivere un evento del tutto innovativo nel campo del vino. Il format è stato ideato da James Suckling, per anni corrispondente dall’Italia per la rivista statunitense “Wine Spectator” e considerato tra i più profondi intenditori di vino toscano al mondo, che ha per l’occasione selezionato solo 51 grandi cantine in rappresentanza del top dell’enologia toscana.

Ma cos’è veramente Divino Tuscany? Alcuni lo hanno definito il “primo e unico temporary club del mondo del vino toscano di altissima gamma”, altri invece preferiscono chiamarlo il salotto buono dell’eccellenza vitivinicola toscana ambientato in un contesto di altissimo valore culturale e artistico. Comunque lo si voglia definire, divino Tuscany sarà senza dubbio una kermesse che porterà sulle rive dell’Arno i veri appassionati e collezionisti di vino, chiamati a vivere prestigiose degustazioni ambientate in alcuni tra i più importanti palazzi storici fiorentini. L’evento dunque intende riportare il grande vino toscano all’interno del suo contesto naturale, che è quello fatto dalle grandi famiglie, delle avite residenze di campagna e dei grandi palazzi di città. La cultura e l’arte fanno da sempre parte della produzione del vino in Toscana, e dunque Firenze, dichiarata dall’Unesco città patrimonio dell’umanità, è il contesto ideale all’interno del quale ambientare degustazioni di altissimo profilo come quelle che si susseguiranno nel corso dei quattro giorni di intenso programma.

Per selezionare i produttori da invitare a Divino Tuscany, James Suckling ha preso in esame tutte le valutazioni da lui effettuate negli ultimi 20 anni, e il Brunello prodotto da Elisabetta Gnudi Angelini naturalmente è risultato tra quei vini che non potevano mancare per rappresentare correttamente il livello di eccellenza raggiunto dalla Toscana. Tra le prime aziende a essere nate a Montalcino, e la prima in assoluto a introdurre nella zona di produzione del Brunello il concetto di cru, Caparzo oggi continua a rappresentare un punto di riferimento costante per questa denominazione che risulta tra quelle più conosciute e amate al mondo.

Protagonista del Manga “The Drop of God”, un fumetto giapponese molto seguito nel paese nipponico, e del film “Letters to Juliet”, il film che l’hanno passato ha sorprendentemente scalato le classifiche statunitensi, il Brunello di Caparzo si prepara a essere protagonista anche a Divino Tuscany. In particolare, Elisabetta Gnudi Angelini ha scelto la splendida annata 2000 del cru La Casa per la degustazione riservata ai grandi millesimi che si terrà sabato 4 giugno presso il Four Season Hotel, mentre l’annata 2006 sarà servita nella degustazione del venerdì. E poi ci saranno il Brunello Caparzo 2006 e 2004, il Brunello La Casa 2004 e infine anche Ca’ del Pazzo, l’Igt che al Sangiovese unisce il Cabernet Sauvignon.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in acquisti, enogastronomia, eventi, fiere, luxury, made in italy, toscana | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Brosway da Boffi per trasformare il quotidiano in una favola!

Posted by Freemilano su 25 maggio 2011

https://i2.wp.com/www.mastersida.com/wp-content/uploads/2011/05/BrosWay_logo.jpg

BROSWAY

DELIZIA LA STAMPA

da Boffi Solferino

Milano, 19 maggio 2011 – Lo spazio milanese Boffi Solferino è divenuto per un giorno teatro di un insolito e accattivante allestimento: un percorso lungo l’innovazione e il design delle cucine sulle quali le creazioni di alta pasticceria, colorate e giocose si confondevano con i colori e le forme dei gioielli e degli orologi Brosway, esaltandone la bellezza.

Indossare un gioiello, un gesto naturale che ogni donna con Brosway può concedersi. Brosway propone gioielli raffinati, dal design essenziale e i colori di volta in volta accesi o delicati. Mille stili di donna diversi trovano l’accessorio che meglio le racconta grazie alla gamma ampissima delle linee proposte. Un prodotto insomma fresco e quotidiano pensato per accompagnare ogni momento della giornata delle donne in primo luogo, ma anche degli uomini. Quale luogo esprime meglio il concetto di quotidianità di una cucina? Con questo intento Brosway, noto marchio di fashion jewelry, ha deciso di presentare alla stampa le novità delle proprie collezioni all’interno di Boffi Solferino lo store, ubicato in Via Solferino 11, dell’unica azienda del comparto “cucina” insignita del compasso d’oro alla carriera. E per un giorno, la durata di una lunga colazione, le cucine Boffi da contenuto sono divenute “Siamo estremamente soddisfatti dell’accoglienza riservata dalla stampa alle nostre nuove proposte – dichiara Lanfranco Beleggia, Presidente e fondatore di Bros Manifatture – e siamo certi che l’accoglienza del mercato non sarà da meno.

Noi proponiamo gioielli e orologi, pieni di fascino e gioia di vivere, ma la cura dei dettagli e l’incredibile rapporto qualità prezzo, li rendono l’accessorio quotidiano irrinunciabile. E’ stata un’esperienza inusuale e interessante collaborare con Boffi.

Noi come azienda condividiamo pienamente la ricerca costante di qualità, bellezza e l’attenzione al design espressi da questo evento e dal marchio Boffi da cui siamo felici di essere stati ospitati.”

..

Questo slideshow richiede JavaScript.

Posted in acquisti, bellezza, comunicare, eventi, locali, luxury, milano | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cultura di consumo di alta gamma nei Paesi del Golfo

Posted by Freemilano su 19 maggio 2011

Chalhoub Group: Ambassador of luxury lifestyle in the Middle East

16/05/2011 Milano, Palazzo Giureconsulti,

Fondazione Altagamma, con Patrick Chalhoub e diversi ospiti,

presenta un incontro di discussione sul tema:

Cultura di consumo di alta gamma nei Paesi del Golfo

Differenze e analogie nei comportamenti di acquisto e nella concezione

dell’alto di gamma in Italia e nell’area del Golfo.

IL GRUPPO CHALHOUB E FONDAZIONE ALTAGAMMA

DISCUTONO DEL MERCATO DEL LUSSO E DELLE OPPORTUNITA’ DI

BUSINESS NEI PAESI DEL GOLFO.

Milano, 16 maggio 2011 – Fondazione Altagamma ha presentato stamattina a Milan una tavola rotonda insieme al Gruppo Chalhoub, uno dei suoi soci onorari principale distributore e rivenditore di marchi di lusso nella regione del Medio Oriente.

L’obiettivo del dibattito era approfondire la conoscenza dei consumi di beni di lusso, sugli stili di vita e sulle possibili strategie che i marchi italiani che intendono svilupparsi nella regione del Golfo possono o devono intraprendere.

La tavola rotonda ha riunito importanti relatori, come Vittorio Missoni (Missoni), Massimo Piombini (Valentino), Laudomia Pucci (Emilio Pucci), Gabriella Scarpa (Acqua di Parma) e Stefano Sincini (Tod’s), per discutere con Santo Versace e Armando Branchini (Fondazione Altagamma), Paolo Anselmi (GFK -Eurisko) e Patrick Chalhoub (Chalhoub Group) le abitudini di consumo nel Golfo e il brand building in Medio Oriente, ed in particolare nei Paesi del Golfo.

In questi ultimi, è in corso da due decenni un processo di modernizzazione unico nell’area, che si è concretizzato tra l’altro in termini di emancipazione femminile: una condizione indispensabile per la crescita del mercato di alta gamma.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in acquisti, arte, bellezza, benessere, business, comunicare, design, enogastronomia, luxury, made in italy, milano | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

La Perla beachwear 2011

Posted by Freemilano su 17 maggio 2011

Visita la nostra pagina ufficiale su Facebook Share on Facebook
La Perla Nuovi arrivi Intimo Mare Basics Notte
La Perla Beachwear
La Perla Beachwear Collections

AC

Posted in acquisti, bellezza, moda, tempo libero, Vetrine | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

BRAIN CALLING FAIR 2011 FIERA DI IDEE E TALENTI

Posted by Freemilano su 16 maggio 2011

MARTINI & ROSSI

HA FATTO IL SUO ESORDIO AL BRAIN CALLING FAIR 2011

LA FIERA DELLE IDEE E DEI TALENTI

Seconda edizione per l’ appuntamento organizzato dall’American Chamber of Commerce in Italy per avvicinare le aziende ai giovani e ai loro progetti

Milano, 13-14 maggio 2011 – Martini & Rossi, azienda leader, dal1863, nel settore italiano di aperitivi e spumanti, ha fatto il suo esordio alla seconda edizione del Brain Calling Fair, la fiera organizzata dall’American Chamber of Commerce in Italy e sponsorizzata da Unicredit Banca, che si è svolta a Milano il 13 e 14 maggio presso il Palazzo delle Stelline.

La fiera, inaugurata con enorme successo l’anno scorso, è stata pensata per avvicinare giovani, ma anche meno giovani, ricercatori, studenti e professionisti al mondo delle aziende. L’evento, infatti, si propone di facilitare il dialogo tra le grandi aziende – oltre alla Martini & Rossi, hanno partecipato altre 7 grandi multinazionali – e i candidati, al fine di creare uno scambio virtuoso e diretto di idee, professionalità ed esperienze. Grazie a questa opportunità i candidati hanno avuto la possibilità di sottoporre le loro idee, innovazioni, proposte di business e progetti originali a quelle che sono le aziende leader del mercato mondiale.

Massimo Giuliberti, Direttore delle Risorse Umane di Martini & Rossi, ha partecipato al Brain Calling Fair in rappresentanza dell’Azienda, la quale ha saputo concretizzare con entusiasmo il vero spirito di questo evento: l’incontro tra imprese e talenti. In particolare, Martini & Rossi, ha richiesto ai candidati di indicare iniziative ed attività per diffondere fra i giovani il messaggio sul bere responsabile, oggetto della nuova campagna “Champions Drink Responsibly” di cui è testimonial il campione del mondo di tennis, Rafael Nadal, recentemente lanciata dal Gruppo Bacardi-Martini di cui l’azienda fa parte.

Il primo giorno di fiera è iniziato con i saluti del sindaco di Milano, Letizia Moratti, e del Presidente dell’American Chamber of Commerce in Italy, Vittorio Terzi. A seguire, la conferenza d’inaugurazione, alla quale hanno partecipato Simone Crolla, Consigliere delegato dell’American Chamber of Commerce in Italy, Anna Simioni, Head of Corporate Learning dell’UniCredit, e i CEO delle aziende coinvolte. Per finire una round table dedicata alla tematica “L’Italia è una Repubblica fondata sul talento e sul merito?”. Entrambi i giorni di fiera sono stati dedicati a tutti coloro che hanno voluto presentare i propri progetti alle aziende partecipanti. Le modalità di presentazione sono state due: tramite upload sul sito (www.braincallingfair.it), che ha registrato più di 42.000 accessi e ha indirizzato oltre 200 progetti alle imprese, o tramite incontro diretto durante la fiera.

Il Brain Calling Fair, patrocinato dal Consolato Generale US, dalla Regione Lombardia, dalla https://i2.wp.com/www.blogcliclavoro.it/wp-content/uploads/2011/05/brain-calling-fair-milano-185x185.pngProvincia di Milano e dal Comune di Milano, e supportato dalla collaborazione di alcune tra le più importanti università del nord Italia: Università L. Bocconi, Politecnico di Milano, Università degli Studi Milano – Bicocca, IULM, Politecnico di Torino, Università di Bologna e Università Cà Foscari di Venezia, è risultato quindi essere un momento imperdibile non solo perché ha rappresentato un incontro concreto e diretto tra imprese e talenti, ma anche perché si è posto come azione di contrasto al fenomeno della fuga di cervelli, che, in Italia, assume percentuali molto elevate: 300 mila italiani altamente qualificati vivono all’estero e più del 73% dei cervelli italiani all’estero è deciso a non tornare. Per tali motivi, Martini & Rossi, storicamente caratterizzata da una filosofia aziendale attenta alle persone e alla valorizzazione di idee sempre nuove e originali, ha deciso di prendere parte ad una fiera tanto importante non solo da un punto di vista economico, ma anche sociale.

www.braincallingfair.it

ER

Posted in banche, eventi, fiere, hitech, internet, tecnologie | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Gambero Rosso App per Blackberry

Posted by Freemilano su 15 maggio 2011

Presentata a Milano la nuova App di Gambero Rosso per BlackBerry

gambero rossoOltre 1000 tra hotel e ristoranti romantici selezionati in tutta Italia
Io, tu e il BlackBerry: grazie alla nuova applicazione Romantic Guide per BlackBerry® gli innamorati sapranno dove trovare il ristorante o hotel più esclusivo dove passare la notte più romantica dell’anno.
La nuova applicazione, scaricabile dal BlackBerry App WorldTM, propone hotel e ristoranti tutti rigorosamente dall’atmosfera romantica, intimi e suggestivi, ideali per celebrare indimenticabili ricorrenze.

Romantic Guide per BlackBerry® è stata creata in collaborazione con Gambero Rosso che ha selezionato in esclusiva per RIM gli hotel di charme e i ristoranti più romantici d’Italia.
Scaricata l’applicazione, potrete impostare diversi criteri di ricerca geografica: regione, città o anche solo la distanza dal punto in cui si trova. Successivamente è possibile salvare i luoghi scelti creando una wishlist subito disponibile in ogni occasione.
Una volta scelta la location, i dettagli come la lista delle carte di credito accettate, il sito ufficiale, il numero di telefono e altre preziose informazioni saranno subito a portata di clic.
Con Romantic Guide per BlackBerry® gli smartphone RIM si confermano utili alleati nella vita di tutti i giorni permettendo di organizzare un weekend super romantico o una cena a lume di candela in pochi secondi.

Links  Gamberorosso.it  –  BlackBerry

ER

Posted in acquisti, comunicare, cose utili, cucina, enogastronomia, hitech, locali, luxury, made in italy, milano, ristoranti, tecnologie, tempo libero, Turismo, viaggi | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Genertel Quality Driver

Posted by Freemilano su 14 maggio 2011

https://i0.wp.com/www.cardieditore.com/upload/image/Assicura/genertel.pngGenertel, assicurazione telefonica del Gruppo Generali,  ha presentato il progetto Quality Driver, sistema che utilizza tecnologie di ultima  Gruppo Generali Assicurazionigenerazione per incentivare la guida sicura e responsabile.  Ha condotto l’incontro l’ AD Genertel Davide Passero.

Genertel Quality Driver

La polizza che protegge e premia i protagonisti della guida responsabile

Genertel Quality Driver® è l’unica polizza che utilizza il sistema di localizzazione satellitare per offrirti protezione e assistenza in caso di incidente o furto dell’auto e premia lo stile di guida responsabile misurando il tuo Quality Level.

Vantaggi

La polizza comprende – a soli 79€ con Assistenza Stradale Estesa inclusa – il Quality Driver Pack che, grazie all’installazione gratuita sulla tua auto della Quality Driver Box® – un localizzatore satellitare GPS di Cobra Telematics SA fornito in comodato d’uso, prevede i seguenti benefici:

Assistenza Satellitare
  • Localizzatore satellitare GPS per localizzare la tua auto 24h/24
  • Assistenza stradale 24h/24 con carro attrezzi e auto sostitutiva
  • Invio automatico carro attrezzi 24h/24 in caso di incidente grave
  • Mappatura geolocalizzata e ricostruzione della dinamica dell’incidente
Quality Driver Program
  • Valutazione del tuo stile di guida e misurazione del tuo Quality Level 
  • Quality Credits: in base al tuo Quality Level fino al 25% del premio pagato accreditato sul rinnovo della tua polizza
  • Polizza a 1€ se per tre anni consecutivi sei un Top Quality Driver (promozione valida per contratti stipulati entro il 31.07.2011)
  • Sito web dedicato per tenere sempre sotto controllo il tuo Quality Level
Sconto Quality Driver

Vantaggi immediati

Sconto “Welcome Bonus” del 25% sull’RC Auto per chi acquista una nuova polizza e non ha causato sinistri negli ultimi tre anni* e sconto ricorrente del 25% su Incendio e Furto**.
* Non cumulabile con altre promozioni, convenzioni o particolari prodotti
** Calcolato sulla tariffa senza antifurto

www.genertel.it

ER

Posted in acquisti, auto, comunicare, cose utili, tecnologie | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Ripresa del settore orafo italiano

Posted by Freemilano su 13 maggio 2011

11/05/2011, nella prestigiosa sede di  via S.Spirito 7 a Milano,

Club degli Orafi Italia ed il servizio Studi e Ricerche di Intesa San Paolo

hanno presentato

“Il mercato orafo in Italia”

dati 2010 e prospettive di crescita 2011

Dopo un 2009 contraddistinto da un bilancio negativo, è iniziata la ripresa del settore orafo italiano che ha chiuso il 2010 con un balzo del 18% sull’anno precedente. La battuta d’arresto ha portato in scena nuovi interlocutori per l’esportazione, che non vede più protagonisti assoluti gli USA.

Primi segni di ripresa per il comparto orafo italiano. Uno studio condotto da Club degli Orafi Italia ed il Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo in merito all’andamento del segmento orafo nel 2010 presenta un settore in miglioramento anche se sono ancora lontani i risultati ottenuti durante gli scorsi anni. “Da parte del Club degli Orafi verrà fornito un sostegno sempre maggiore a quello che è uno dei settori più rappresentativi del made in Italy – ha esordito Augusto Ungarelli (nella foto), recentemente eletto nuovo Presidente dell’associazione indipendente sotto alla quale solo riunite le principalii aziende italiane del settore -; il rilancio verrà effettuato seguendo i principi delle 3 R, radici, responsabilità e ricerca ed intervenendo su diverse aree. Il prodotto italiano ha un valore indiscusso che viene riconosciuto in tutto il mondo, e nonostante un miglioramento dell’andamento a livello internazionale il mercato interno è abbastanza fermo a causa di una riduzione del turismo interessato all’acquisto del prezioso. E’ perciò nostro dovere fare in modo che questo meccanismo torni a funzionare come prima”. Dopo una flessione iniziata nel 2008, già prima della crisi che ha pesantemente colpito l’economia globale, il settore inizia la propria risalita, archiviando il 2010 con una crescita del 18,2% ed un giro d’affari pari a 6,583 miliardi di euro contro i 5,569 del 2009: “Nel 2010 si è verificato un forte balzo in avanti – ha spiegato Stefania Trenti, Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo – che ha interessato tutte le principali variabili. Già nel 2008 hanno iniziato a verificarsi le prime perdite, ma è stato il 2009 l’anno di maggiore negatività per il settore orafo, durante il quale si è verificato un decremento delle esportazioni (-24,3%) piuttosto rilevante. A fronte di una concorrenza internazionale fortissima, il fatturato continua comunque ad essere inferiore al periodo pre-crisi e nel 2007, anno del boom per il segmento, il giro d’affari è arrivato quasi a toccare gli 8 miliardi di euro, cifra che continua ad essere superiore del 16% rispetto ai ricavi del 2010”. Alla base del momento più critico per il settore orafo una distribuzione che, nel 2008, si concentrava principalmente sugli Usa. Oggi il quadro è cambiato e le esportazioni, in crescita del 27% in valore e del 23% in quantità si sono spostate su differenti aree, con un’andamento particolarmente positivo per Emirati Arabi Uniti ed alcuni paesi emergenti come la Cina: “La congiuntura negativa ha colpito questo settore prima di altri a causa del fatto che il maggior consumatore dei gioielli italiani era, nel 2008, quello statunitense – ha continuato Stefania Trenti -; nel 2009 la situazione si è ulteriormente aggravata, e dopo un biennio negativo si è verificata una diversificazione dell’export di gioielli italiani. Se infatti fino a pochi anni fa erano appunto gli Stati Uniti a rappresentare lo sbocco principale per il settore, nell’ultimo periodo sono emersi nuovi scenari e gli Emirati Arabi si sono affermati come una delle principali piazze di riferimento per il commercio orafo, pur non rappresentando sempre la meta finale ma costituendo, spesso, una tappa intermedia per poi dirigersi verso Medio Oriente ed Oceano Indiano, regioni dove ancora gravano pesanti dazi che incidono sugli scambi internazionali. Si è comunque verificata una ripresa della piazza statunitense, che però se nel 2008 pesava circa il 30% sul totale dell’esportazione, oggi corrisponde al 10% del globale”. Ad espandersi sono anche le importazioni (+44% in valore e +8,3% in quantità, mentre il saldo commerciale risale a 3 miliardi di euro dopo essere sceso 2,5 nel 2009.

..

www.clubdegliorafi.org

ER

Posted in acquisti, arte, banche, benessere, business, comunicare, design, luxury, made in italy, milano, regali, Vetrine | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

GROK delizie di Grana Padano

Posted by Freemilano su 13 maggio 2011

GROK presente alla Fiera TUTTOFOOD

Lo snack sfizioso, 100% prodotto italiano

SIMONE RUGIATI

porta GROK IN CUCINA

Piatti finger foodpreparati in stand e offerti in degustazione

a tutti gli ospiti  per un aperitivo originale, genuino e gustoso

www.grok.it

ER

Posted in acquisti, comunicare, cucina, enogastronomia, Vetrine | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Fratelli Beretta novità da gustare

Posted by Freemilano su 13 maggio 2011

In occasione della Fiera TuttoFood a Milano, l’azienda Fratelli Beretta ha presentato le novità di prodotto e le conferme di successo di alcune specialità.

Gli affettati Beretta sono buoni e freschi come al banco del salumiere, ma con tanti vantaggi in più (conservabilità, durata, scelta). Le referenze sono numerose e i prodotti si conservano tutti più a lungo dei freschi. Si tratta di salumi di elevata qualità, gustosi e sempre pronti.

La gamma di affettati main stream di Beretta si caratterizza per un pack in cui il salume è il principale protagonista grazie alla veste grafica, di grande vivacità cromatica, che sfrutta la trasparenza per evidenziare la qualità del prodotto, la sua freschezza e la cura nella disposizione delle fette.

Semplici Piaceri
La gamma più completa di arrosti affettati

I Semplici Piaceri sono prodotti caratterizzati dall’utilizzo di tagli di carne cotti al forno e da ingredienti genuini come le erbe aromatiche e gli aromi naturali, pensati per un’alimentazione sana ed equilibrata.

Sono la risposta ideale per una domanda di prodotti leggeri e nutrizionalmente corretti che cresce impetuosamente e per un consumatore che comunque non vuole rinunciare a gusto e piacere.

Masterbrand ideata dal Salumificio Fratelli Beretta nell’area del fuori pasto e/o sostitutivo del pasto, Zero24 è un brand con un posizionamento moderno, chiaro e innovativo, all’insegna di completezza, velocità di preparazione e di consumo.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in acquisti, casa, comunicare, cucina, enogastronomia, fiere, Vetrine | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

The Fashion Fairy

Fashion & Lifestyle Blog

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte. Anto.

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La vita attraverso il cinema

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online su WordPress

This is not ADVERTISING

Only selected advertising

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Notizie Milano Expo

All #Milan #News about #Expo2015 #Blog on WP.com

Silva Avanzi Rigobello

I tempi andati e i tempi di cottura

Raspa di Uva - il blog

Smile! the greatest WP site in all the land!