FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online milanese

  • Accessi unici

    • 346.592 hits
  • marzo: 2012
    L M M G V S D
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  
  • soundcloud

  • #Social #Free #risorse #internet #radio

    fb_ico tw_ico ig_ico
    Le mie nuove
    Web Radio
  • Archivio storico

  • Blog che seguo

  • Traduci

VINITALY, CRESCONO GLI ESPOSITORI DIRETTI, CAMBIA LA DATA E SPAZIO AL BIOLOGICO E BIODINAMICO

Posted by Freemilano su 16 marzo 2012

Milano, 7 marzo 2012

Presentata a Milano la 46^ edizione di Vinitaly, dal 25 al 28 marzo 2012 alla Fiera di Verona

VINITALY, CRESCONO GLI ESPOSITORI DIRETTI, CAMBIA LA DATA E SPAZIO AL BIOLOGICO E BIODINAMICO

È ancora il settore vitivinicolo a trainare il comparto agroalimentare italiano. Nonostante la crisi, nel 2011, l’export ha superato i 4 miliardi e l’Italia si conferma leader sul mercato mondiale con una quota del 22 per cento. Uno scenario in cui Vinitaly, il più importante salone internazionale dedicato ai vini e ai distillati, continua a rappresentare un vantaggio competitivo per il Sistema-Paese, un appuntamento imprescindibile per mettere in contatto le aziende nazionali con i maggiori buyer esteri, promuovendo al contempo la cultura del vino e il made in Italy. L’edizione 2012 di Vinitaly, da domenica 25 a mercoledì 28 marzo alla Fiera di Verona, è stata presentata questa mattina a Milano, dal presidente di Veronafiere Ettore Riello, dal direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e dal direttore generale dello sviluppo dell’agroalimentare e della qualità del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali Giovanni Piero Sanna.

Milano, 7 marzo 2012. Oltre 10 miliardi di euro di fatturato. Più di 4 miliardi provenienti dall’export, in crescita del 13 per cento sul 2010. Sono i numeri con cui ha chiuso il 2011 il settore vitivinicolo italiano, a dispetto della crisi economica. In Italia, il mondo del vino continua a fare la parte del leone trainando l’intero comparto agroalimentare e confermando il proprio ruolo di leader sui mercati esteri con una quota del 22 per cento. Un risultato che ribadisce l’eccellenza nazionale, forte anche di una manifestazione come Vinitaly (www.vinitaly.com), il più importante salone internazionale per il business dei vini e dei distillati, alla Fiera di Verona da domenica 25 a mercoledì 28 marzo 2012. La 46^ edizione della rassegna, punto di contatto privilegiato tra il prodotto made in Italy e buyer provenienti da più di cento Paesi, è stata presentata questa mattina a Milano. Ad illustrare il programma con le sue novità, il presidente di Veronafiere Ettore Riello, insieme al direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e al direttore generale dello sviluppo dell’agroalimentare e della qualità del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali Giovanni Piero Sanna. «Il sistema fieristico è essenziale per la crescita della politica industriale del Paese. Veronafiere presidia con le sue manifestazioni il 45 per cento del settore relativo all’agroalimentare, con Vinitaly fondamentale per la promozione del vino in Italia e all’estero – ha dichiarato Ettore Riello , presidente di Veronafiere e anche dell’AEFI, l’Associazione Esposizioni e Fiere Italiane –. L’edizione 2012 vede l’incremento degli espositori diretti e totali che sono oltre 4.200 e presenta molte novità. A cominciare dal cambio della data. Si passa infatti ad una rassegna più breve di un giorno e concentrata da domenica a mercoledì invece che da giovedì a lunedì. Una soluzione pensata per ottimizzare le iniziative dedicate all’incontro tra espositori, per la prima volta anche da Uzbekistan, Moldavia, Azerbaijan e Armenia, e i buyer da tutto il mondo, con più spazio agli operatori del canale horeca e ai sommelier» Per il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani «Vinitaly 2012 ha rinnovato il format per garantire ancora maggiori opportunità di business alle aziende e sempre più presenze internazionali, come dimostrano l’apertura ai mercati emergenti e l’attenzione allo sviluppo di nuovi settori. In proposito debutta infatti ViViT – Vigne, Vignaioli, Terroir, la rassegna dedicata ai vini da agricoltura biologica e biodinamica che ha anticipato la recente decisione UE di riconoscere le etichette bio dalla prossima vendemmia. Vinitaly ha poi un’anteprima d’eccezione, sabato 24 marzo a Palazzo della Ragione, con Opera Wine: grand tasting dei 100 migliori produttori nazionali, in rappresentanza di tutte le regioni, selezionati da Wine Spectator. Nell’occasione anche l’incontro “Italian icon: from Fashion to Wine”, con la partecipazione del presidente di Altagamma Santo Versace» A Vinitaly tornano poi le degustazioni, con Taste Italy che si arricchisce della collaborazione di Doctor Wine , alias Daniele Cernilli, senza dimenticare Tasting Ex…Press e Trendy oggi, Big domani. Il Gambero Rosso presenta i 375 vini premiati con i Tre Bicchieri, mentre a Civiltà del Bere il compito di guidare la degustazione “Di padre in figlio: il passaggio generazionale nelle grandi famiglie del vino”. La Valpolicella è protagonista della retrospettiva “Trent’anni di Amarone d’Arte” e “Le grandi biografie del vino” si concentrano sulle cantine Gaja, Florio, Tenuta dell’Ornellaia e Frescobaldi. Oltre al business, durante i quattro giorni di manifestazione, si fa anche cultura del vino. Ecco allora convegni e seminari, con la presentazione delle ricerche “Consumi di vino nella Gdo”, “Comportamenti d’acquisto dei consumatori allo scaffale vini del supermercato” e “Consumo del vino nel fuori casa”. Ci sono poi l’“Indagine sul passaggio generazionale nelle aziende vitivinicole” presentata da Renato Mannheimer e i primi risultati dell’inchiesta “Vino, futuri possibili-1° rapporto di filiera”, realizzata in collaborazione con il Sole24Ore. La Fipe, Federazione italiana pubblici esercizi, approfondisce il tema del consumo “fuori casa” con due dibattiti, mentre Vinitaly si occupa di un focus sui mercati internazionali di Stati Uniti ed Asia. Alla sera invece si pensa ai wine lover con Vinitaly for you, il dopo salone serale in centro città, al Palazzo della Gran Guardia, dove degustare buoni vini con il sottofondo di musica dal vivo. Come ogni anno, infine, in contemporanea con Vinitaly si svolge Sol, il Salone internazionale dell’olio extravergine ( www.sol-verona.com), giunto alla 18^ edizione. Tra i padiglioni spazio anche al meglio dell’agroalimentare italiano di qualità con il 6° Agrifood Club (www.agrifoodclub.com) e agli accessori e alle attrezzature per la cantina e il frantoio in mostra al15° Enolitech, il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie (www.enolitech.com).

A distanza di una settimana il 14 marzo è avvenuta la presentazione Regione Lombardia a Vinitaly 2012, nella prestigiosa location del 31° piano del grattacielo Pirelli, sede della Regione, in presenza delle Autorità.

L’intero Palaexpo di 8.500 metri quadrati a disposizione, una superficie espositiva cresciuta sul 2011 del 22 per cento e la più ampia collettiva con stand di 224 aziende. Sono questi i numeri della Regione Lombardia a Vinitaly 2012, il più importante salone internazionale dedicato ai vini e ai distillati, da domenica 25 a mercoledì 28 marzo alla Fiera di Verona.  Una partecipazione presentata a Milano, a Palazzo Pirelli, dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, dall’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani, dal presidente di Unioncamere Lombardia Francesco Bettoni, insieme al presidente di Veronafiere Ettore Riello e al direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani.

Tra le eccellenze presenti a questa edizione del Vinitaly, segnaliamo Tenute La Montina di Franciacorta.

Assolutamente Franciacorta,

con passione di padre in figlio.

Manteneniamo fede all’impegno generazionale
di ottenere sempre il meglio dalla ricerca,
sia per gratificare le nostre scelte sia per appagare
il piacere di degustare i nostri Franciacorta.

Per informazioni visita:  aspettando.vinitaly.com   –  www.vinitaly.com   –   www.lamontina.it

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
Modeemodi Press

Blog Redazione di Mode&Modi a cura di Laura Cusari

Fifty shades of Reds

IF YOU LIKE IT, WEAR IT!

MilanoPressit

Arte Cultura Food Beverage Fashion Design Moda Bellezza Salute Benessere Spettacoli Cinema Musica Notizie Teatro

MilanoNews.biz

Testata online di notizie utili per milanesi e non

Bakeka Annunci Gratis

cerco,offro,regalo,immobiliari

Nero Piuma

Blog di una scrittrice

Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte. Anto.

viviennelanuit

Non si sale mica nella vita, si scende. Lei non poteva più. Lei non poteva più scendere fin dove ero io… C'era troppa notte per lei intorno a me.“

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La Vita Attraverso Cinema e Arte

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online milanese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: