FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online su WordPress

Microsoft acquista cellulari Nokia a 7 miliardi USD

Posted by Freemilano su 3 settembre 2013

febbraio 2011: Microsoft e Nokia avevano annunciato l’accordo di esclusiva per la piattaforma Windows Phone sui Lumia e investimenti milionari da parte di Redmond in marketing e ricerca. Il ceo dell’azienda finlandese era da poco Stephen Elop, ex Microsoft. La stima era questa: Elop va Nokia, Microsoft la compra, Elop torna a Redmond da ceo. Non tutto è avvenuto ma la notizia arrivata in Europa di prima mattina ci è molto vicina. Microsoft compra la divisione device e servizi di Nokia per 3,79 miliardi di euro e la licenza sui brevetti (mappe comprese) per 1,65 miliardi. In totale il merger si chiude per 5,44 miliardi di euro, 7,17 miliardi di dollari. Le attività trasferite a Microsoft valgono 14,9 miliardi di euro, circa il 50% delle vendite di Nokia nel 2012.

L’accordo dovrebbe chiudersi nel primo trimestre 2014. A quel punto circa 32mila dipendenti Nokia passeranno a Microsoft, inclusi 4.700 che lavorano in Finlandia e 18.300 che si occupano nel mondo della produzione, assemblaggio e packaging.

La discussione tra le compagnie era in corso da tempo, come scritto dal Wall Street Journal lo scorso giugno. L’accordo non si era trovato sul prezzo. Nel frattempo si era parlato di un interesse anche da parte della cinese Lenovo. Nokia è stata numero uno nel mercato dei telefonini fino a un anno fa ma si è fatta trovare spiazzata dall’arrivo dell’iPhone di Apple e gli smartphone Android, quelli di Samsung in particolare. Elop è stato criticato più volte per la scelta di Windows al posto di Android, ma si è sempre difeso dicendo che il rischio era di sparire dietro i produttori coreani. L’ambizione era dunque quella di creare un terzo polo. Per ora resta tale, visto che secondo i dati Gartner nel secondo trimestre la percentuale di smartphone Nokia nel mondo era del 3,1% (3,3% la percentuale di Windows) contro il 31,7% di Samsung e il 14,2% di Apple.

«Nokia sull’hardware ha dimostrato di essere ancora in grado di realizzare buoni prodotti – commenta Carolina Milanesi di Gartner -. Ha però un problema di brand, che non ha la stessa attrattiva dei principali player. Credo che Elop in questi anni si sia mosso bene e che scegliere Android sarebbe stato rischioso». Ora che le aziende parleranno una sola lingua, l’obiettivo è spingere sull’innovazione con tempi più rapidi, maggiore integrazione tra le piattaforme, «più sinergie, brand e marketing unificati» spiega il comunicato di Redmond. «Credo che i tempi fossero maturi – spiega Milanesi -. Sul successo dell’acquisizione, dipende molto da come verrà integrata Nokia. Certamente ora Microsoft potrà beneficiare dei pluriennali rapporti di Nokia con gli operatori, oltre ai canali commerciali tradizionali del pc. Credo che l’operazione avrà successo nella misura in cui sarà Nokia a guidare la strategia sul mobile».

Ora che Steve Ballmer ha annunciato che entro un anno lascerà la poltrona di ceo, la previsione dei più maliziosi potrebbe avverarsi: il nome di Elop era indicato da più parti come probabile successore. Torna in Microsoft dove guiderà – ha indicato Ballmer in un memo interno – una nuova divisione device allargata, che include la “vecchia” “Devices and studios” di Microsoft e parte del team in arrivo da Nokia. Il primo passo per diventare ceo? «Credo ci siano buone possibilità» conclude Milanesi.

Molti top manager di Nokia si trasferiranno in Microsoft. La sfida del colosso del software è sul mobile, c’è da vedere cosa succederà al marchio Surface e soprattutto al tablet che Nokia, secondo indiscrezioni, avrebbe dovuto lanciare a New York a fine mese. La capa della divisione «Device and studios» di Microsoft, ovvero il team che fa capo a Surface e X-Box, resterà al suo posto ma avrà sopra Elop. Da Nokia l’ex ceo si porterà i fedelissimi nella produzione e nel design.

Microsoft si emancipa dal software e si rafforza nell’hardware. Nokia,che sulla Borsa di Helsinki guadagna circa il 50%, si garantisce un futuro. L’Europa esce di scena: il mercato della tecnologia mobile ora è ufficialmente una sfida tra West Coast americana, Cina e Corea.

Fonte: ilsole24ore

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

The Fashion Fairy

Fashion & Lifestyle Blog

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La vita attraverso il cinema

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

#ILGIOCODELTELEFONO

Dancer•Dance Teacher•Traveller•Blogger•Dreamer•Creative•Curious

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online su WordPress

This is not ADVERTISING

Only selected advertising

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA Esperta in Disturbi d'ansia-Attacchi di Panico e Psicologia della Coppia

Notizie Milano Expo

All #Milan #News about #Expo2015 #Blog on WP.com

Silva Avanzi Rigobello

I tempi andati e i tempi di cottura

Raspa di Uva - il blog

Smile! the greatest WP site in all the land!

AlberONE

Albero esplosione (¶ + m) Ψ = 0

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: