FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online su WordPress

Archive for luglio 2016

Segnalazione post Evento Moda Crystal Couture Milano

Posted by Freemilano su 21 luglio 2016

#Milano #Evento #CrystalCouture #Fashion #Moda

Crystal-Couture-Milano

Nell’atelier Crystal Couture Milano è stato organizzato un aperitivo di shopping e bollicine per salutare clienti ed amiche e presentare abiti e accessori esclusivi, pezzi unici realizzati da questo brand, nato nel 2007 dall’idea di Paola Boscolo e Davide Bertellini allo scopo di impreziosire qualunque oggetto con stupendi cristalli luminosi, dal sandalo-gioiello, alle borse da sera, dagli accessori, all’abbigliamento di tutti i giorni, dagli abiti da sera, agli oggetti high-tech e design. Nessun limite alla fantasia, quindi!

Tra i presenti, Marina Perzy, la trend setter Francesca Lovatelli Caetani, Cesarina Ferruzzi, Anna Repellini, Maria Rosa Poggi Cappa, Ivan Drogo Inglese, Laura Pagani, il medico estetico dei vip Olivia Muraglia, le affascinanti Ana Ionita ed Eva Rovida, Paola Neri, tutte clienti affezionate, ma soprattutto amiche da tempo di Paola Boscolo e Davide Bertellini.

Da Crystal Couture Milano tutti possono esaudire i loro desideri chiedendo pezzi unici luminosi e personalizzati. Tutti fatti a mano con materiali preziosi e di qualità.

Crystal Couture Milano, negli anni, ha sviluppato diverse tecniche necessarie per applicare i brillanti su diversi materiali e tessuti, garantendo così un risultato ottimale.

È nato cosi un merchandising con Swarovski prevalentemente destinato al mondo wedding.

Il brand Crystal Couture Milano ha legato il suo nome ad eventi e partner di successo.

Tra i più importanti, il TaorminaFilmFestival, dove, da diversi anni, Crystal Couture Milano è sponsor tecnico.

A Phoenix, dove si è svolta la XXII edizione della Celebrity Fight Night-uno degli eventi di beneficenza più famosi degli Stati Uniti, che da sempre supporta la Fondazione del celebre pugile Muhammed Alì-Crystal Couture Milano è stato scelto per realizzare il braccialetto della Celebrity Fight Night per tutti gli ospiti del Galà. Ha avuto un grande successo ed il bijou è stato indossato subito dalle celebrities presenti alla serata, come Melissa Peterman.

Crystal Couture Milano, inoltre, è stata scelta per il secondo anno consecutivo come partner per la raccolta fondi del WWF, la Fondazione di Sir Stelios Haji-Ioannou e la Fondazione Principe Alberto II di Monaco. Per la serata è stato realizzato un bracciale con un bellissimo delfino cristallizzato, che è stato venduto a 200 euro per contribuire alla raccolta fondi.

Per maggiori informazioni:

info-AT-crystalcouture.it

FB: CrystalCouture Milan

Twitter: @CrystalCMilano

Instagram: Crystal Couture Milano

Posted in free | Leave a Comment »

CIAO ITALY! >>>> NIKKI BEACH INAUGURA NIKKI BEACH VERSILIA <<<<

Posted by Freemilano su 15 luglio 2016

#CiaoItaly #NikkiBeach #Versilia #luxury #vacanze #mare #Toscana #Italia

CIAO, ITALY!
NIKKI BEACH INAUGURA NIKKI BEACH VERSILIA.
IL RISTORANTE & BEACH CLUB INTERNAZIONALE
DAGLI INNOVATIVI INTERNI IN MARMO
INVITA I SUOI OSPITI A “CELEBRARE LA VITA”
nikko-beach

Quest’estate Nikki Beach Versilia apre in via ufficiale sulle straordinarie coste italiane.

Il marchio Nikki Beach porta il suo inconfondibile stile all white décor, i suoi raffinati ambienti, la sua cucina d’ispirazione internazionale e le sue sfarzose feste sul litorale di Marina di Pietrasanta, all’interno del bacino del Mar Mediterraneo.

Nikki Beach è il primo concept di beach club di altissima fascia, universalmente riconosciuto per le sue destinazioni iconiche, adatto a tutti coloro che cercano l’esclusività e il divertimento in un ambiente rilassante e chic dove godere il mare e la spiaggia e “celebrare la vita” tutti i giorni.

Nikki Beach Versilia occupa una superficie di 2.740 metri quadrati e vanta una piscina assolutamente unica nel suo genere, costruita interamente in prezioso marmo di Carrara, sulla quale si affaccia un bar ottagonale realizzato in marmo e legno, fruibile sia da terra che dall’acqua. Il club include un ristorante ombreggiato all’aria aperta, lussuosi lettini oversize alloggiati intorno alla piscina e sulla spiaggia, spogliatoi e docce privati per gli ospiti, un servizio di parcheggiatori, una boutique Nikki Beach Lifestyle e una terrazza VIP con una spettacolare vista sul mare.

Situato nei pressi delle cave del marmo più pregiato al mondo, quello di Carrara, Nikki Beach Versilia nasce grazie alla partnership con Gualtiero Vanelli, discendente di una delle più importanti famiglie di imprenditori dell’industria del marmo carrarese, con una tradizione di oltre 350 anni. Gli interventi che caratterizzano Nikki Beach Versilia sfruttano le molteplici e sorprendenti possibilità offerte dalla lavorazione contemporanea del marmo, a partire dalla spettacolare piscina dal valore di 500.000 euro, progettata da Vanelli e Jack Penrod, proprietario e fondatore di Nikki Beach.

Un altro significativo esempio dell’impiego del prezioso materiale è la hall di ingresso, dove, su di un pavimento in marmo statuario posato “a macchia aperta”, la tipologia più pregiata di marmo carrarese, è collocato un desk semicircolare in marmo calacatta adibito all’accoglienza degli ospiti. Il bancone è costituito da un pezzo unico, ricavato dallo stesso blocco di marmo dal quale è stata estratta la scultura Ursus Arctos Horribilis, creata da Gualtiero Vanelli e donata alla Leonardo DiCaprio Foundation, che rappresenta l’orso grizzly del film “The Revenant” a grandezza naturale.

Grazie a una tecnica d’avanguardia messa a punto da Gualtiero Vanelli, dal materiale di scarto risultante dalla costruzione della piscina e della maestosa entrata è stata ricavata la polvere di marmo che si trasformerà in miniature degli ospiti di Nikki Beach Versilia, per mezzo di un complesso sistema di scansione e stampa a 3D, nascosto all’ingresso del club. Le mini-sculture saranno acquistabili direttamente sul posto, permettendo agli ospiti di portare con sé un pezzo unico, prodotto del miglior made in Italy, in grado di unire modernità e tradizione.

Nikki Beach Versilia accoglierà gli ospiti con un personale attento e gentile, pronto a prendersi cura di ogni esigenza e dettaglio, offrendo loro piatti deliziosi, feste a tema con l’intrattenimento migliore al mondo. La permanenza presso Nikki Beach Versilia sarà allietata da un sassofonista, un violinista specializzato in elettronica, percussioni e un corpo di ballo in pianta stabile. I DJ in residence di Nikki Beach Versilia pomperanno i decibel nel corso delle celebri feste e degli esclusivi eventi organizzati dal club.

È fissato in agosto l’evento più atteso dell’estate: il Grand Opening White Party, con esibizioni live e animazioni speciali.

Il Beach Club sarà aperto tutti i giorni dalle 11 alle 20, il Ristorante rimarrà in servizio fino a mezzanotte.

Informazioni su Nikki Beach Worldwide
Nel 1998 l’imprenditore Jack Penrod ha dato vita a Nikki Beach, il primo e più autentico Beach club al mondo, una trionfo di musica, gastronomia, animazio, moda, cinema e arte. Oggi il concetto Nikki Beach si è diffuso nel mondo, portando il suo concetto di lifestyle e ospitalità. La realtà Nikki Beach comprende: la Divisione Beach Club di Spiaggia; la Divisione Alberghi & Resort; la Divisione Lifestyle; la Divisione Eventi Speciali; e la Divisione benefica non-profit (501c3) Nikki Cares.
Oggi Nikki Beach ha sede a Miami Beach, Florida, USA; Saint Tropez, Francia; Saint Barth, Antille francesi; Marbella, Spagna; Marrakech, Marocco; Koh Samui, Thailandia; Mallorca, Spagna; Ibiza, Spagna; Porto Heli, Grecia; Bali, Indonesia; Monte Carlo, Monaco; Dubai, UAE. Nikki Beach organizza anche location temporanee in occasione dei festival del cinema di Cannes e Toronto. La Divisione Alberghi & Resort gestisce strutture in Koh Samui, Thailandia e Porto Heli, Grecia. Nel 2016, Nikki Beach inaugura una nuova sede a Marina di Pietrasanta, Italia, oltre a nuovi club a Dubai, UAE e Bodrum, Turchia.
Per ulteriori informazioni visitare:
Instagram: @nikkibeachworld
Snapchat: @nikkibeachworld
Spotify: @nikkibeach

 

 

Posted in free | Leave a Comment »

Milano festa 14 luglio – in Francia strage a Nizza

Posted by Freemilano su 15 luglio 2016

#Milano #festa #14luglio #Francia #strage #Nizza

14-luglio Mentre a Milano si festeggiava la Francia presso la Società del Giardino, l’evento è stato funestato dalla notizia della strage avvenuta a Nizza (Costa Azzurra, FR).

Camion sulla folla a Nizza: 84 morti. Tanti bambini tra le vittime. L’attentatore è un franco-tunisino (ANSA)

Posted in free | Leave a Comment »

14 luglio ore 18-30 presentazione libro Lhena di Olga Fotino alla Posteria di Nonna Papera

Posted by Freemilano su 12 luglio 2016

#presentazione #libro #Lhena di #OlgaFotino alla #LaPosteriadiNonnaPapera, #Milano

Segnaliamo la presentazione del libro Lhena di Olga Fotino che si terrà il 14 luglio dalle 18 in poi a La Posteria di Nonna Papera in via Piermarini 4.

Presentazione: OLGA FOTINO – LHENA

Il 14 Luglio, alle 18,30, alla Posteria di Nonna Papera di via F.Piermarini 4, in collaborazione con Giordano Vini, Olga Fotino presenta il suo libro, “Lhena”-edizioni Effigi, storia di un’ amicizia e di un amore fra gli anni ’70 e l’inizio del nuovo millennio, rese complicate dalle patologie dei protagonisti.

La malattia bipolare e il dilagare dell’eroina alla fine degli anni 70, quelli della contestazione giovanile, sono stati due problemi, per tanto tempo, sottovalutati dalla società

La protagonista viene coinvolta da entrambe le situazioni, per aiutare la sua amica malata e per salvare dalla droga il suo amore.

Ma dopo una lunga sofferenza la rinascita arriva.

Lhena, aiutata dagli affetti familiari riesce a venirne fuori, a ricominciare a vivere e ad avere una speranza per il futuro

Olga Fotino non si accontenta di scrivere, utilizza frasi e parole con una “semplicità” talmente piacevole, che sembra di ascoltare un’amica raccontare pezzi della sua vita, piuttosto che leggere un libro; e lo fa per mano di Lhena.

Il tema centrale è l’amicizia, colpisce molto la capacità di mettere in risalto i sentimenti e le emozioni della protagonista.

"…Ogni amicizia è un dono, bisogna solo saperlo usare e apprezzare nel modo in cui ci viene offerto! Ognuno di noi dà all’altro, inconsapevolmente, qualcosa…"

Anche voler bene ad un’amica non è sempre semplice.

“…Lhena aveva sempre creduto di aiutarla con il suo affetto, la sua abnegazione e quando succedeva così, tutti i suoi sforzi le sembravano inutili. Erano anni durante i quali se lo diceva. Anni, durante i quali malgrado le cure, i ricoveri in ospedale non cambiava niente. Ma Lhena si accaniva a pensare che un giorno, forse sarebbe guarita…"

Lhena è una giovane donna che affronta la vita intensamente, amante dell’arte e della lettura. In alcuni casi il racconto é crudo e vivo, Olga Fotino non si risparmia mai, non é avara di parole, nemmeno quando deve raccontare un buco sul braccio, il "grande mostro", la dura e cruda storia di Lhena e Valerio..

Li aveva accomunati la loro splendida storia d’amore. Si erano amati fino allo spasimo…Dietro al quadro di Valerio, una dedica: "Al sole che ha illuminato, in un periodo buio, la mia vita".

I temi trattati permettono riflessioni, onestamente l’autrice lo proporrebbe come testo obbligatorio di narrativa nelle scuole.

INTERVISTA ALL’AUTRICE:

D: “APPARENTEMENTE è UN ROMANZO, MA POTREBBE ESSERE CONSIDERATA UN’ANALISI DI APPROFONDIMENTO DEL DISTURBO BIPOLARE CON TUTTE LE SUE CARATTERISTICHE E ORIGINI/CAUSE?”

R: “Si il problema della depressione bipolare mi ha sempre colpita perché, come quasi tutte le malattie mentali, non sono o non sono state molto considerate. Nella presentazione che ho fatto nella mia città, uno psichiatra a cui avevo mandato il libro, ha voluto essere presente e ha parlato a lungo della malattia, delle cause e di quello che la Sanità (centri di salute mentale), ha voluto promuovere in questi ultimi decenni. È stato un intervento molto seguito, perché le persone vogliono capire. Per un certo periodo, sono stata un’insegnante di sostegno, perciò sono stata in contatto anche con malattie mentali di giovani studenti.”

D: “PERCHÈ TI SEI AVVICINATA A QUESTO TEMA? C’È QUALCOSA DI AUTOBIOGRAFICO O QUALCHE ISPIRAZIONE PARTICOLARE?”

R: “Niente di autobiografico. Ho solo avuto l’opportunità di conoscere delle persone che soffrivano di questa patologia, anche uomini, non solo donne. Da tutte queste conoscenze ne è venuto fuori il personaggio di Elena, assolutamente di fantasia. Devo dire che diverse persone che hanno letto il libro, hanno ravvisato nella protagonista, un parente, un amico. Perchè, purtroppo la malattia ha, per quasi tutti, la stessa tipologia, lo stesso sviluppo”.

D: “LA POESIA DELL’INIZIO DEL LIBRO è TUA? I VERSI VOGLIONO SIMBOLEGGIARE LA FINE DI UN PERCORSO DI VITA E L’INIZIO DI UN NUOVO ITER?”

R: “Sì, sono i versi finali di una mia poesia. Io credo che ci possa essere sempre una rinascita, dopo un periodo avverso. Bisogna cercare sempre in noi stessi la forza per ricominciare”.

D: “HAI DESCRITTO UN TIPO DI RAPPORTO UOMO-DONNA PURTROPPO MOLTO COMUNE AL GIORNO D’OGGI. ALCUNI UOMINI CERCANO DI SOTTOMETTERE LE LORO DONNE PERCHÈ SI SENTONO INFERIORI, ALCUNE DONNE INVECE, A CAUSA DELLA LORO FRAGILITÀ, SCELGONO UOMINI SBAGLIATI, FORSE A CAUSA DEL RAPPORTO DIFFICILE CON IL PROPRIO PADRE. QUALI SOLUZIONI VEDI?”

R: “Le donne devono essere più coraggiose. Se i rapporti con il partner sono difficili e insolubili (“ma io lo amo, non posso vivere senza di lui”) bisogna avere la forza di troncare e, se non ci si riesce da soli, bisogna farsi aiutare. Non possiamo dare la colpa sempre ai rapporti familiari, al padre o alla madre che non hanno saputo educarci all’autonomia, al rispetto. Il rispetto è la prima cosa che dobbiamo pretendere dall’altro. Elena, pur nella sua fragilità, lascia il marito violento. Lhena e Valerio, aiutati dagli amici, si separano (non si può vivere nel caos). Ecco, io ho voluto dare ai miei protagonisti questa consapevolezza: di agire secondo i propri principi, di avere il coraggio di cambiare le cose, seppur soffrendo, e facendosi aiutare per ricominciare a vivere”.

D: “L’AMICIZIA TRA DONNE È SEMPRE POSSIBILE, MA SPESSO NON SI È CAPACI DI FARE SQUADRA. COSA NE PENSI?

R: “L’amicizia fra donne è possibile e, se si perseguono gli stessi obiettivi, si fa sicuramente squadra. Quello che inquina l’amicizia sono gli agenti esterni. Nel caso di Elena, la malattia: malgrado questo però, l’amicizia resiste”.

D: “HAI TOCCATO IL TEMA DELL’IMMIGRAZIONE PARLANDO DEL PADRE DI LHENA. COME VEDI LA SITUAZIONE IN ITALIA? COME PENSI SIA POSSIBILE UN’INTEGRAZIONE NEL RISPETTO DEI DIRITTI RECIPROCI?”

R: “Il tema dell’immigrazione è un tema che ci coinvolge tutti. Io penso che la maggior parte degli italiani non sia razzista, forse lo diventa quando vede lesi i propri diritti, la burocrazia che rallenta i commerci, le tasse che strozzano. Vedere poi che gli immigrati sono molto più facilitati li fa sentire meno cittadini, meno tutelati dallo Stato, e cosi viene fuori il razzismo (“tu stai prendendo ciò che mi appartiene”). Però poi, a livello interpersonale, gli extracomunitari non sono mai stati un problema per noi italiani e per quanto riguarda certi lavori guai se non ci fossero. Gli immigrati in Italia sono il 5% della popolazione”.

BIOGRAFIA:

Olga Fotino è nata in Calabria a Cetraro (prov. Cosenza) qualche anno fa, come le piace dire.

Ha studiato a Roma e vive a Follonica (Gr). Ha lavorato presso il Ministero Pubblica Istruzione, in qualità di insegnante di Arte.

Nel tempo libero si diletta nella pittura e nella scultura.

Ha pubblicato un libro di poesie, e “Lhena” è il suo primo romanzo.

Posted in free | Leave a Comment »

Milano Marghera Mondadori “il Grande Diabolik” EFFETTI SPECIALI Giovedì 14 Luglio ore 18.30

Posted by Freemilano su 11 luglio 2016

#Milano #Mondadori #Marghera #Megastore #DIABOLIK #EffettiSpeciali Giovedì 14 Luglio ore 18.30 #fumetti #VariantCover

Giovedì 14 Luglio 2016

alle ore 18.30

c/o Mondadori Megastore

via Marghera 28 – Milano

Mario Gomboli, Emanuele Barison e Diego Cajelli presentano in anteprima 

l’edizione Variant Cover

dell’albo EFFETTI SPECIALI

n. 2/2016 della collana

“Il Grande Diabolik”

I partecipanti potranno farsi autografare le copie dagli Autori presenti e riceveranno in omaggio, quale ricordo della serata, una statuetta in metallo di uno dei personaggi della diabolika saga.


In anteprima la grande avventura del Re del Terrore raccontata da chi ne ha scritto il soggetto e da chi l’ha disegnata
e commentata da uno sceneggiatore.

Arricchirà l’incontro una mostra delle tavole originali dell’albo.

Da quasi vent’anni la collana Il Grande Diabolik si è affiancata alla serie regolare, nata nel 1962. Così due volte l’anno, in primavera e in estate, un albo più “grande” (nel formato e nel numero di pagine) del Re del Terrore, con storie più articolate e disegni di più ampio respiro, appare in tutte le edicole. Ma riteniamo sia arrivato il momento di raggiungere anche il pubblico delle librerie, per cui abbiamo confezionato un’edizione limitata con una particolare Variant Cover. Ma particolare è anche l’avventura narrata nell’albo. Si sa che l’ispettore Ginko non sopporta che i media si occupino di Diabolik, teme che ne facciano un mito accrescendo la sua fama. Ma quando, per una produzione televisiva, viene chiesta la sua consulenza per la ricostruzione dei colpi falliti dal suo storico nemico, decide di accettare. Ma Diabolik non ama ricordare le sue “storiche” sconfitte, e sogna da sempre una rivincita.

Scritto da Mario Gomboli e Tito Faraci, illustrato magistralmente da Emanuele Barison, questo episodio – rivela Diego Cajelli – appare pensato per gratificare i lettori più affezionati e stimolare la curiosità dei nuovi. Perfetto per essere presentato, in anteprima e in una veste inedita, al Mondadori Megastore.

I partecipanti potranno farsi autografare le copie dagli Autori presenti e riceveranno in omaggio, quale ricordo della serata, una statuetta in metallo di uno dei personaggi della diabolika saga.

Speciale Il grande Diabolik 2/2016

Effetti speciali

Ginko non sopporta che i media si occupino di Diabolik, teme che ne facciano un mito, accrescendo la sua fama di Re del Terrore. Ma quando, per una serie televisiva, viene chiesta la sua consulenza per la ricostruzione dei colpi falliti dal suo storico nemico, decide di accettare. Pessima idea.

Soggetto: M. Gomboli – T. Faraci

Da una idea di Angelo Palmas

Sceneggiatura: T. Faraci

Disegni: E. Barison

Versione variant cover

Copertina: E. Barison e A. Storer

196 pagine in bianco e nero, formato 16,5 x 21,0 cm., brossura con alette

5,90 euro

In anteprima nelle librerie Mondadori dal 14 luglio

Posted in free | Leave a Comment »

Con App Apriconto Spindox vince i Digital360 Awards 2016

Posted by Freemilano su 7 luglio 2016

#App #Apriconto #Spindox vince #Digital360 #Awards 2016

I Digital360 Awards 2016 premiano l’innovazione Spindox. La app Apriconto riconosciuta come migliore soluzione nell’area mobile business da una giuria di 50 CIO. Aprire un conto con un selfie: così cambia il retail bancario.

Alla fine ce l’abbiamo fatta. Quest’anno il premio Digital360 per la migliore applicazione mobile business è andato a Spindox. La vittoria conferma il valore innovativo del progetto app Apriconto, con il quale abbiamo partecipato alla gara. E il riconoscimento è tanto più significativo, dato che ad attribuire il premio è stata una giuria composta da 50 CIO italiani.

Ma che cos’è l’app Apriconto? Si tratta di una realizzazione recente, che Spindox ha curato per una delle principali banche del nostro Paese con l’obiettivo di trasformare radicalmente il processo di attivazione di un conto corrente online.

La banca intendeva proporre alla propria clientela retail una modalità particolarmente veloce per attivare il conto corrente: un’esperienza che non prevedesse l’obbligo di sottoscrizione della modulistica tradizionale presso la filiale e fosse fruibile in modalità mobile. La soluzione ricercata doveva inoltre caratterizzarsi per un’interfaccia semplice, alla portata anche degli utenti privi di qualsiasi competenza tecnologica.

Innovazione di processo

A questa esigenza abbiamo risposto proponendo un ridisegno radicale del processo fino a ieri adottato dalla banca cliente. Dai 28 passaggi previsti nell’ambiente desktop siamo passati ai 6 della nostra app. Inoltre Apriconto offre all’utente un’esperienza nativamente mobile, nella quale le singole funzionalità sono studiate per sfruttare al massimo le potenzialità dello smartphone e minimizzare i possibili impatti negativi. Vanno in questo senso l’integrazione di un sistema OCR, per l’acquisizione semiautomatica delle generalità dell’utente attraverso il riconoscimento ottico dei caratteri stampati sui documenti di identità, il ricorso al social login e soprattutto la scelta di permettere l’identificazione del nuovo cliente attraverso un selfie.

L’applicazione è stata disegnata mettendo l’utente finale al centro della procedura. Un percorso semplice e rapido consente di aprire un conto corrente mobile in pochi passaggi.

In particolare sono state introdotte alcune innovazioni tecnologiche e di processo, con l’obiettivo di ridurre l’impegno dell’utente in termini di tempo. La prima, come detto, è l’integrazione con un sistema automatico per il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Tale strumento semplifica e velocizza la compilazione dei campi relativi all’anagrafica utente consentendo di leggere e utilizzare il testo all’interno di documenti digitalizzati. L’ OCR amplia le capacità dell’utente, consentendo all’app di lavorare con i documenti acquisiti nello stesso modo dei documenti di testo generati al computer; non sono richieste particolari abilità da parte del cliente se non quella di scattare una foto dal proprio smartphone.

Ma l’aspetto più innovativo del progetto consiste nell’idea di utilizzare il selfie per il riconoscimento utente. Il selfie è stato scelto e approvato dalla banca per permettere all’utente di procedere con l’apertura conto in modo fluido. Oggi il selfie è riconosciuto come attività abitudinaria per tutti i possessori di smartphone, non richiede infrastruttura aggiuntiva e non è legato ad una relazione stretta con la banca per la sua realizzazione. Questo porta un doppio vantaggio: semplicità da parte del fruitore dell’app mobile, annullamento dei costi di gestione da parte del fornitore.

Il processo può essere interrotto e ripreso in ogni fase. Questa caratteristica permette all’utente di iniziare e terminare il processo di apertura conto in momenti diversi senza dover riscrivere le parti già compilate. Inoltre l’app Apriconto massimizza la raccolta dei dati utente, attraverso una serie di tecnologie assistive quali l’autocomplete dei campi interconnessi (in pratica, inserito il testo nel campo comune vengono automaticamente valorizzati anche provincia e nazione) e le geo-autocomplete di Google. Infine l’inserimento nei primi passaggi della gestione privacy permette il ricontatto cliente qualora sospenda l’apertura del conto via mobile.

Una app ibrida

L’app Apriconto rappresenta una soluzione interessante anche dal punto di vista delle tecnologia impiegate e delle scelte architetturali.

Il front-end è costituito da una applicazione mobile ibrida. L’interfaccia è di tipo web (HTML5, JavaScript e CSS3) ma viene eseguita all’interno di una webview, anziché nel browser. Il front-end, che è stato sviluppato con piattaforma Worklight su Cordova, dialoga tramite protocollo Rest HTTPS con il middleware. Questo è costituito da una serie di adapter che – via SOAP – scambiano informazioni con quattro moduli concettuali: OLS (anagraphic user data, contract, checkuser), IBP/IBE (FEA access data), IBX (contract sign) e IKS (mPin/activation). Tramite il back-end della banca, poi, il middleware dialoga anche con due servizi esterni di verifica dell’utente: Cerved e Gianos.

E.R.

Fonte: Paolo Costa, Socio fondatore e Direttore Marketing di Spindox https://www.spindox.it/it/blog/app-apriconto-cosi-spindox-vince-digital360-awards

Posted in free | Leave a Comment »

Degustazione gratuita: Bortolomiol Prosecco @ La Dogana Del Buongusto

Posted by Freemilano su 6 luglio 2016

7 luglio, abbiamo partecipato alla ‪#‎Degustazione‬ ‪#‎gratuita‬: ‪#‎cantine #‎Bortolomiol‬ ‪#‎Prosecco‬ ‪#‎Valdobbiadene‬ presso La Dogana del Buongusto #‎Milano‬ ‪#‎vino‬ ‪#‎vini‬ ‪#‎bollicine‬ La Dogana del Buongusto – Enoteca con cucina Via Molino delle Armi 48 Milan, MI 20123 Italy Bortolomiol Prosecco Superiore Valdobbiadene

La Dogana del Buongusto – Enoteca con cucina
Via Molino delle Armi 48, Milan, MI 20123 Italy

Le cantine Bortolomiol dal 1949 sono culturalmente e storicamente tra le capostipiti della tradizione del Prosecco DOCG.

Bortolomiol, fondata da Giuliano Bortolomiol nel 1949, tramanda una passione per la vite e per la terra che risale alla metà del ‘700.
Oggi le 4 figlie Maria Elena, Elvira, Luisa e Giuliana, affiancate dall’enologo Gianfranco Zanon, portano avanti il cammino intrapreso dal padre.
Il passaggio generazionale ha confermato la filosofia del marchio: qualità del prodotto innanzitutto, ma anche creazione di un legame forte con il territorio, guidato da un principio di responsabilità ambientale.

SitoWeb: www.bortolomiol.com

La Dogana Del Buongusto | Newsletter
Ciao ,
hai programmi per domani sera?
Ecco una golosa alternativa!

DEGUSTAZIONE GRATUITA | BORTOLOMIOL
giovedì 7 luglio | dalle 18:30 in poi

Bortolomiol

Per partecipare alle nostre iniziative rispondi a questa email oppure chiamaci.

Ti aspettiamo!

Il team de La Dogana del Buongusto

Website
ORARI
VINERIA
dal mercoledì al sabato
18:30-00:00
RISTORANTE
dal lunedì al venerdì
12:30-14:30, 19:30-00:30
sabato
19:30-00:30
Chiuso la domenica
Copyright © 2016 La Dogana del Buongusto, All rights reserved. 
www.ladoganadelbuongusto.itOur address is: 
La Dogana del Buongusto
Via Molino delle Armi 48, Milan, MI 20123 Italy

open.php?u=ef13380d83d6abd2bde71937b&id=7a643a0a15&e=9d6cf6bb6d

Posted in free | Leave a Comment »

WinnerShot la nuova Pubblicita’ per Aziende

Posted by Freemilano su 5 luglio 2016

#WinnerShot nuova #Pubblicità per #Aziende #locali #commercianti #comunicare #video #spotweb #youtube

Segnalo un progetto innovativo e di successo

 

WinnerShot 

La nuova Pubblicità per le Aziende

Hai mai pensato al plusvalore della pubblicità online per la tua azienda? Scopri tutti gli incredibili vantaggi che solo Winnershot può offrirti in termini di Brand Image, Brand Awareness e Brand Positioning per la tua impresa!

WS-CHI SIAMO

Winner Shot S.r.l. è una Società collocata nell’area dell’Information and Communication Technology, volta al Marketing e alla ricerca di mercato, nata con l’obiettivo di progettare, sviluppare e promuovere la realizzazione di un’applicativo web-based che unisce due distinte anime, quella del Social Network e quella del Commercio Elettronico. Molteplici recenti studi relativi al settore Marketing e Pubblicità hanno infatti mostrato come, ad oggi, il più efficace metodo utilizzato dalle Aziende per pubblicizzare i propri prodotti e servizi sia la pubblicità digitale, a scapito degli ormai superati metodi di pubblicizzazione attraverso i media tradizionali. E proprio in considerazione del fatto che il principale metodo di diffusione di informazione, volto a porre in connessione fra loro diversi utenti, è quello dei Social Network, da qui l’idea di fondere in un’unica soluzione l’esigenza delle Aziende di far conoscere i propri prodotti e quello degli utenti di diventare essi stessi creatori di “valore”, inserendosi all’interno dei processi di creazione e innovazione di nuovi prodotti. In questa cornice nasce Winnershot, l’innovativo Social Game avente la finalità di coinvolgere gli utenti, attraverso le modalità del gioco e della vincita di premi, dandogli la possibilità di scambiare opinioni, costruire dialoghi, recensire prodotti, consigliare e creare valore, per l’appunto.

E’ NATO QUINDI IL PRIMO SOCIAL GAME AL MONDO!!!

COSA FACCIAMO

La nostra MISSION è associare al bisogno di relazione e unione delle persone anche il coinvolgimento, l’entusiasmo e la gratificazione del gioco attraverso il rivoluzionario social game Winnershot.

Con Winnershot potrai sfruttare tutto il meglio dei social network:

  • condividere istantaneamente la tua vita;
  • pubblicare foto e video;
  • allacciare nuove relazioni;
  • restare in contatto con amici e conoscenti;
  • creare eventi;
  • esprimere e condividere la tua opinione.

Divertendoti con Winnershot potrai essere il prossimo fortunato a preparare le valigie per le principali capitali europee e viverne la cultura e le emozioni, oppure indossare uno degli straordinari accessori di lifestyle Winnershot.

Enrico, rif. per Milano e provincia, 3474165215 servizi@freemilano.info

Posted in free | Leave a Comment »

 
Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

The Fashion Fairy

Fashion & Lifestyle Blog

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte. Anto.

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La vita attraverso il cinema

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online su WordPress

This is not ADVERTISING

Only selected advertising

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Notizie Milano Expo

All #Milan #News about #Expo2015 #Blog on WP.com

Silva Avanzi Rigobello

I tempi andati e i tempi di cottura

Raspa di Uva - il blog

Smile! the greatest WP site in all the land!