FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online milanese

  • Accessi unici

    • 308.070 hits
  • marzo: 2019
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
  • soundcloud

  • #Social #Free #risorse #internet #radio

    fb_ico tw_ico ig_ico
    Le mie nuove
    Web Radio
  • Archivio storico

  • Blog che seguo

NIMA SUSHI E POKERIA : ARRIVA A MILANO L’HEALTHY FOOD CHE RISPETTA IL MARE

Posted by Freemilano su 20 marzo 2019

#NIMASUSHI E #POKERIA : ARRIVA A #MILANO L’ #HEALTHYFOOD CHE RISPETTA IL #MARE
e
nimasushi.it  –  pokeria.it  by #GoodeatItalia disponibile a domicilio con Deliveroo

NIMA SUSHI E POKERIA: ARRIVA A MILANO L’HEALTHY FOOD CHE RISPETTA IL MARE

Arriva anche a Milano, dopo il successo di Firenze, NIMA SUSHI, il ristorante fusion di Nicolò Caparra e Marco Perego, il gruppo di locali che sta spopolando in tutta la Penisola, dalla Brianza alla Toscana.

I due giovani imprenditori sono partiti da lontano, spinti dall’amicizia che li lega e dalla passione per il cibo sano e di alta qualità. Una sfida iniziata quasi per gioco, in un viaggio dal sapore orientale che oggi vale oro.

Era molto attesa l’apertura del nuovo ristorante NIMA Sushi, ovvero l’uramakeria di Via Pisani (zona Stazione Centrale, tra le vie più ‘cool’), dove regna un’atmosfera fusion dal gusto mediterraneo, con pesce freschissimo e riso di alta qualità.

Anche grazie ad attività come questa la ristorazione e le imprese giovani sono aumentate del +11% negli ultimi cinque anni e, come insegna Confcommercio, anche la ristorazione è un ambito in cui la tecnologia e l’innovazione possono dare ottimi risultati.

Un esempio? Le varie possibilità di ordinazione, dal menù alla carta al takeaway asporto fino al più moderno delivery a domicilio con partner (Deliveroo).

E scaricando l’ app è possibile verificare la disponibilità del tavolo sul sito in pochi click; un modo moderno e divertente per prenotare i propri appuntamenti, dal pranzo di lavoro alla cena in famiglia. Sono concezioni della ristorazione 2.0, quelle che stanno rendendo famosi i due amici marchiandoli come veri leader e precursori del settore!

Non solo i proprietari, ma anche lo staff è giovane, attento alle esigenze del mercato e anche alle problematiche ambientali. “Siamo il primo ristorante OpenSushi con formula a prezzo fisso ad aver ottenuto l’ambito riconoscimento di Friend of the Sea”- NIMA ha infatti ricevuto la tanto ambita certificazione di Friend of the Sea e, di conseguenza, il diritto di utilizzare il Logo internazionale di sostenibilità della pesca e dell’acquacoltura.

NIMA ha infatti soddisfatto i principali criteri per la ristorazione sostenibile di Friend of the Sea, essendo la maggior parte dei suoi prodotti ittici forniti da produttori certificati Friend of the Sea o equivalenti.

Tra le specie certificate è possibile gustare il salmone, il tonno, il granchio ed il gambero.

“Siamo molto orgogliosi di poter offrire ai nostri clienti prodotti sostenibili e di altissima qualità” – hanno così commentato i soci.

Ma l’insegna NIMA è già nota ai milanesi più attenti alle tendenze grazie alla presenza anche di POKERIA by Nima, ovvero la tendenza food dal gusto hawaiano, healthy e veloce.

I due giovani imprenditori stanno infatti facendo dell’ecletticità la loro parola d’ordine, una diversificazione del servizio food, con l’obiettivo comune di offrire un prodotto di qualità e tendenza.

Anche Pokeria offre infatti un cibo smart, veloce e allo stesso tempo healthy, secondo la tradizione culinaria hawaiana. Perché è salutare? Perché si tratta di una bowl contente differenti sapori tra proteine, carboidrati e fibre che saziano il palato in modo bilanciato e nutriente.

Il poke nella lingua madre significa “tagliato a pezzi grossi” e fa riferimento al taglio dei vari ingredienti che compongono la scenografica ciotola, che si può scegliere di taglia media o grande. Per assecondare al meglio preferenze alimentari ed esigenze caloriche e nutrizionali differenti è anche possibile comporsi la propria bowl con ciò che più aggrada, sempre scegliendo tra i vari gruppi alimentari secondo la formula del build-your-own-bowl: dal pesce a cubetti (pesce fresco crudo tagliato a cubetti o pollo), al finishes che dona croccantezza fino alla base di riso (riso bianco, nero, insalata o noodles) e i vari condimenti.

Un’attenzione al cliente maniacale, in un mondo sempre più selettivo dove è necessario prestare attenzione a preferenze alimentari e vere e proprie allergie o intolleranze.

Grazie a questa professionalità, anche POKERIA, così come NIMA SUSHI, si espande a macchia d’olio e a Milano vanta i punti di Moscova, Cinque Giornate e Corso Venezia con l’idea di ampliarsi ancora, vista la tendenza attuale che riconosce il Poke come uno stile di vita e tendenza. “Prossime aperture? Ben due Pokeria a Firenze e altre due a Milano, per soddisfare la sempre maggiore richiesta dei nostri clienti”.

Anche qui la tecnologia è la più avanzata: è possibile pre-ordinare su whatsapp, in modo da saltare la coda e pagare subito in cassa al ritiro.

Quali le prossime sfide dei due giovani eclettici imprenditori? Dalla birra artigianale (MINHA BEER) a drink homemade con prodotti Bio a Km 0 (NIMA GIUSSANO) la parola d’ordine è sempre professionalità e avanguardia.

Tendenze food: in Italia la Poke Bowl supera la tradizionale pizza

Addio pizza, spaghetti e polpettine.

Deliveroo, il servizio di consegna di cibo a domicilio, ha stilato la classifica dei piatti più popolari in Italia e non stupisce vedere sul podio la nuova tendenza hawaiana delle poke bowl. Il trend non è stato analizzato sulla base di ordini generici, ma Deliveroo ha estrapolato dal sua database il nome esatto del piatto acquistato e del ristorante e ne è risultato che il piatto più ordinato in Italia nel 2018 è anche il 15esimo piatto più mangiato al mondo: la Poke Bowl Salmone, in particolare quella di Pokèria by NIMA.

Vince così il cibo smart, veloce e allo stesso tempo healthy, grazie ai differenti sapori tra proteine, carboidrati e fibre che saziano il palato in modo bilanciato e nutriente.

Il poke nella lingua madre hawaiana significa “tagliato a pezzi grossi” e fa riferimento al taglio dei vari ingredienti che compongono la scenografica ciotola, che si può scegliere di taglia media o grande.

La più gettonata è proprio la Poke Bowl Salmone; questo tipo particolare di piatto a Milano negli ultimi 6 mesi conta ben 18mila pezzi venduti solo nello store di Corso 22 marzo.

Grazie a questo successo Pokèria by NIMA si espande a macchia d’olio e a Milano vanta i punti di Moscova, Cinque Giornate e Corso Venezia con l’idea di ampliarsi ancora, vista la tendenza attuale che riconosce il Poke come uno stile di vita e tendenza. “Prossime aperture? Ben due Pokeria a Firenze e altre due a Milano, per soddisfare la sempre maggiore richiesta dei nostri clienti” – spiegano Nicolò Caparra e Marco Perego, i due soci fondatori di questo incredibile successo.

Pokèria by NIMA a parte, la poke bowl compare anche nella classifica dodici volte da otto Paesi diversi, il mondo sta cambiando e il food ne è un lampante esempio.

Chi sono gli imprenditori 30enni del gruppo Goodeat Italia con 200 dipendenti e 22 milioni di fatturato

Sono appena trentenni e in 9 anni hanno costruito un’azienda della ristorazione da oltre 200 dipendenti e 22 milioni di fatturato con numeri in costante aumento. Loro sono Nicolò Caparra e Marco Perego, i due giovani imprenditori lombardi che stanno dietro un elenco di marchi in continua crescita. L’azienda che hanno creato nel 2010 è Goodeat Italia ed è la capofila di una serie di brand. Tra le prossime aperture spiccano gelateria Conoamore, Burgy, Le Felicità, NIMA Sushi & Uramakeria Corso Sempione (che si aggiunge al ristorante di Via Pisani Milano e a quello di Piazza del Principe del Macchiavelli Firenze), Takeria, Avocado per Pokèria, Pokèria by NIMA City Life (che si aggiunge ai quattro punti di Milano e ai due di Firenze).

“Il nostro fatturato è circa di 22 milioni, racconta l’amministratore delegato Nicolò Caparra: “Le previsioni sul 2019 sono ulteriormente migliorative, secondo le nostre stime si può arrivare ad una notevole percentuale in più per ogni zona”.

Una realtà che ben rappresenta la crescita dell’imprenditoria giovanile in Italia; ma chi sono davvero Nicolò Caparra e Marco Perego?

Nicolò è laureato in economia all’Università Cattolica di Milano, con conseguente master a New York, dove ha iniziato a studiare capillarmente il food oltreoceano e i locali di tendenza, sognando di portare in Italia il gusto per l’esotico.

Amico da sempre di Marco Perego, classe 1992, qualche anno in meno di lui, ma con l’esperienza di un lavoratore dalla lunga sperimentazione sul campo, con già più di un quinquennio di imprenditoria sulle spalle. Amicizia, intuizione e un sano mix di esperienza e nuove tendenze sono gli ingredienti vincenti di tutte le loro aperture del gruppo, che è stato anche scelto da partner multinazionali estere per il lancio in Italia di prodotti.

Goodeat Italia è così partner ufficiale di alcuni brand Leader nel mercato food and beverage quali Coca Cola Company, Ichnusa, Friends of The Sea, Heineken.

Tra le caratteristiche vincenti del gruppo l’attenzione per il buon cibo di alta qualità e conforme a norme e requisiti elevati e dall’altra il fatto che sia una realtà innovativa. Un esempio? In tutte le location il gruppo utilizza le ultime tecnologie per la gestione degli ordini, dando la possibilità ai clienti di utilizzare con l’app; si può pre ordinare o ordinare in loco evitandone le code, tecnologia che sta risultando vincente.

Ancora più efficace la consegna a domicilio: il gruppo negli ultimi anni ha stilato accordi con le principali societàà di food delivery quali Glovo, Deliveroo e Foodora (ora Glovo) con incassi notevoli e record di ordinazioni.

Annunci

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
Modeemodi Press

Blog Redazione di Mode&Modi a cura di Laura Cusari

Fifty shades of Reds

IF YOU LIKE IT, WEAR IT!

MilanoPressit

Arte Cultura Food Beverage Fashion Design Moda Bellezza Salute Benessere Spettacoli Cinema Musica Notizie Teatro

MilanoNews.biz

Testata online di notizie utili per milanesi e non

Bakeka Annunci Gratis

cerco,offro,regalo,immobiliari

Nero Piuma

Blog di una scrittrice

Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte. Anto.

viviennelanuit

Non si sale mica nella vita, si scende. Lei non poteva più. Lei non poteva più scendere fin dove ero io… C'era troppa notte per lei intorno a me.“

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La Vita Attraverso Cinema e Arte

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online milanese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: