FreeMilano Press News Italia

Notizie in Anteprima – Redazione Online milanese

  • Accessi unici

    • 331.986 hits
  • gennaio: 2020
    L M M G V S D
    « Dic    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • soundcloud

  • #Social #Free #risorse #internet #radio

    fb_ico tw_ico ig_ico
    Le mie nuove
    Web Radio
  • Archivio storico

  • Blog che seguo

  • Traduci

Posts Tagged ‘menotti’

Spettacoli Milano dal 17 al 27 ottobre al Teatro Menotti sarà in scena Medea con Romina Mondello

Posted by Freemilano su 14 ottobre 2019

#Spettacoli #Milano dal 17 al 27 ottobre al #Teatro #Menotti sarà in scena #Medea con Romina Mondello www.teatromenotti.org

dal 17 al 27 ottobre al Menotti sarà in scena Medea con Romina Mondello, regia di Emilio Russo. Lo spettacolo ha debuttato nei giorni scorsi all’Olimpico di Vicenza per il 72°Ciclo dei Classici , ottenendo un grande successo di pubblico e critica.

Medea veste gli sguardi, i gesti, la voce di un’attrice di grazia, passione e talento come Romina Mondello, si contrappone il Giasone di Alessandro Averone per raccontare il complesso dualismo di un personaggio che si fa essenza della fragilità nemico e amico, crudele e credulone, incapace di riconoscere il dubbio come antefatto della verità. A loro si accorda una compagnia di attori, musicisti, cantanti per ruoli individuali e coralità, che costruiranno una drammaturgia tra parole e musica per una sostanziale fedeltà al testo, amplificata con le suggestioni e le contaminazioni della partitura composta dal musicista “visionario” Andrea Salvadori (Premio Ubu 2018).

Romina Mondello si rivela interprete sensibile, con una prova d’attrice non “scontata”, capace di accendere un’ampia gamma di sensazioni” .
Il Giornale di Vicenza – Chiara Roverotto

“Ciò che rende irresistibile la Medea di Romina Mondello è proprio la sua determinazione priva di passionalità esteriore e invece innescata da un fuoco che brucia tutto dentro di lei”. Il Giornale di Vicenza- Antonio Stefani

 

Leggi il seguito di questo post »

Posted in info, spettacoli, teatro | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano Spettacoli Teatro Menotti la stagione 2019-20

Posted by Freemilano su 16 settembre 2019

#Milano #Spettacoli #TeatroMenotti la #stagione 2019-20 #TieffeTeatro  www.teatromenotti.org

image 11  image 9

LA STAGIONE 2019 | 2020

Cantiere Menotti

La Stagione 2019/20 del Teatro Menotti, festeggia il cinquantenario (1969/2019), proponendo un emozionante cartellone che punta, tra diversi generi e contaminazioni di prosa, musica, danza e poesia, a un teatro d’emozione, con un particolare sguardo rivolto al teatro internazionale.

16 titoli tra produzioni e spettacoli ospiti, di cui 11 per la prima volta a Milano, 2 prime nazionali, 3 spettacoli internazionali. E ancora 1 Festival di narrazioni e contaminazioni (Talkin’ Menotti-quarta edizione), 1 Festival di teatro off americano (On Stage! Festival) 1 premio teatrale (Scintille 2020) rivolto alle giovani compagnie under 35, 1 stagione di teatro per l’infanzia e le famiglie per oltre 170 alzate di sipario.

Questa è la stagione del nostro cinquantenario (1969/2019), ma è anche la stagione in cui il sogno di salvare il Teatro Menotti sembra essersi avverato. Noi non smetteremo mai di sorprenderci attraverso i racconti, i suoni, le visioni, del nostro tempo e le parole del passato che ci parlano ancora della nostra vita. Per questo la stagione 2019/2020 sarà piena di emozioni: le straordinarie perfomances delle compagnie internazionali di teatro visivo con le maschere dei Familie Floez, il Buster Keaton nordico di Jakop Ahlbom, e gli incredibili e irresistibili “ballerini” dei Chicos Mambo; una tenera e forte Medea, uno stralunato Don Chisciotte, il mondo colorato degli Uccelli di Aristofane, il viaggio molto divertente intorno al pianeta Shakespeare. E ancora “storie” ed “altre storie” tra le atmosfere noir di Annibale Ruccello, le storie di mafia di Claudio Fava e le “narrazioni” di Marco Baliani. Non mancherà, come non è mai mancato, l’omaggio a quella Milano così amata, quella di Giorgio Gaber, Dario Fo e delle osterie milanesi di cento anni fa, tra musica, comicità e poesia. Uno spazio lo dedicheremo poi al teatro americano contemporaneo, ad un progetto che coinvolgerà i ragazzi delle scuole, impegnati in scena in un giallo a tinte forti tra bullismo e perdita di coscienza, ad un intero festival di narrazioni e contaminazioni.

Noi rimarremo ancora a difendere questo piccolo grande spazio di poesia ed emozioni, tra la città che cambia, i palazzi sempre più alti, la tecnologia invadente. I teatri non devono chiudere. Mai!

TEATRO MENOTTI

Via Ciro Menotti 11, Milano – tel. 02 36592544 – biglietteria@tieffeteatro.it

LE PRODUZIONI

Prodotto da TieffeTeatro, Notturno di donna con ospiti (8/13 ottobre) di Annibale Ruccello con Arturo Cirillo diretto dal giovane regista Mario Scandale, con un originale approccio meta teatrale alla storia di Adriana che in una mostruosa notte scivolerà nella follia, fino a uccidere i propri figli.

Si proseguirà con la prima milanese di Medea di Euripide(17/27 ottobre) regia di Emilio Russo, spettacolo realizzato per il 72° ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico di Vicenza. Un classico che veste gli sguardi, i gesti, la voce di un’attrice di grazia, passione e talento come Romina Mondello, capace di tramutare intensità in essenzialità, di toccare la terra e guardare il cielo, di sedurre implicitamente ed esplicitamente uomini e dei per costruire un personaggio multidimensionale, che saprà essere sorprendentemente fuori dagli schemi.

Coprodotto con Infinito Srl, Coppia aperta quasi spalancata (19/24 novembre), un classico Fo/Rame con protagonista Chiara Francini, una commedia all’italiana che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del sessantotto e del mutamento della coscienza civile del bel paese, per la regia di Alessandro Tedeschi.

Sarà la volta poi di Trainspotting (3/8 dicembre), un viaggio allucinogeno, un trip adrenalinico e alienante per la regia di Sandro Mabellini. Un viaggio in cui quel nichilismo post- thatcheriano degli anni ’90, rischia di raccontarci un percorso esistenziale ancora attualissimo, mai finito, in procinto di riversarsi come uno tsunami sulla nostra generazione.

Dopo il successo della scorsa stagione, torna Trattoria Menotti (12/31 dicembre), regia di Emilio Russo, un teatro svuotato da poltrone, quinte, sipari e palcoscenico che evoca le atmosfere anni ’60 della cartolina di una città ormai scomparsa, conviviale e condivisa.
Il pubblico se lo vorrà potrà bere, mangiare i piatti tipici della tradizione lombarda, partecipare, ma anche solo guardare ed ascoltare per un viaggio emozionale ricco di suggestioni e sorprese.
Un altro gradito ritorno, Uccelli (26 febbraio/8 marzo) di Aristofane regia di Emilio Russo, vincitore del premio nazionale Franco Enriquez, sezione migliore adattamento e regia. Il racconto/viaggio dei due “profughi” alla ricerca della città e della vita ideale attraverso diversi linguaggi, dal teatro d’ombre, al canto, al movimento all’interno di una scenografia che richiama gli spalti di un teatro antico, specchio della platea reale in un gioco ad incastro tra il tempo e lo spazio.

Tutto Shakespeare in 90 minuti (12/22 marzo), una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’opera omnia del Bardo, 37 opere, in 90 minuti? O raccontare l’‘Amleto” in 43 secondi? Ci proveranno Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degl’Innocenti.

A seguire la prima nazionale Mater dulcissima (26 marzo/5 aprile)per la regiadi Alessandro Averone, spettacolo liberamente ispirato alla vita di Leonarda Cianciulli che, a quasi cinquant’anni dalla morte, resta una delle figure più affascinanti e controverse della cronaca nera della storia recente. Per molti, la «saponificatrice di Correggio» incarna ancora lo stereotipo della strega, della megera, il ritratto del diavolo in persona.
La Stagione 2019/20 si concluderà con un’altra nuova produzione, firmata da TieffeTeatro, Far finta di essere sani (4/21 giugno), di Giorgio Gaber per la regia di Emilio Russo e in collaborazione con la fondazione Giorgio Gaber.

Galleria immagini

Questa presentazione richiede JavaScript.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in info, spettacoli, teatro | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano Spettacoli Teatro Menotti ELIO – OPERA BUFFA 9-14 aprile

Posted by Freemilano su 4 aprile 2019

#Milano #Spettacoli #Teatro #Menotti #ELIO – #OPERA BUFFA 9-14 aprile

elio 1 2017 foto di nuri rashid

Segnaliamo Elio con “OPERA BUFFA! IL FLAUTO MAGICO E CENTO ALTRE BAGATELLE…”, che sarà in scena al Menotti dal 9 al 14 aprile, terzo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019.

Spettacolo brillante e vivace, una carrellata nel repertorio più conosciuto dell’opera buffa per soprano e baritono che tocca il repertorio di capolavori quali “Il Flauto Magico” e “Don Giovanni” di Mozart, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, fino ai “Racconti di Hoffmann” di Offenbach.

Uno straordinario Elio, nella doppia veste di narratore e cantante, testi e musica si alternano e si integrano nelle pregevoli esecuzioni del trio di musicisti, Elio stesso e il soprano Scilla Cristiano, interprete dei tre principali ruoli femminili.

 

Terzo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

9 | 14 aprile

Reggio Iniziative Culturali

Presenta

OPERA BUFFA!

IL FLAUTO MAGICO E CENTO ALTRE BAGATELLE…


Con

ELIO

Voce recitante e canto

SCILLA CRISTIANO

Soprano

GABRIELE BELLU violino

LUIGI PUXEDDU violoncello

ANDREA DINDO pianoforte

Spettacolo brillante e vivace, una carrellata nel repertorio più conosciuto dell’opera buffa per soprano e baritono che tocca il repertorio di capolavori quali “Il Flauto Magico” e “Don Giovanni” di Mozart, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, fino ai “Racconti di Hoffmann” di Offenbach. Uno straordinario Elio, nella doppia veste di narratore e cantante, dà vita nella prima parte dello spettacolo ad una rielaborazione-rilettura del libro “Il Flauto Magico” di Vivian Lamarque intrecciata a parti del libretto d’opera originale, dando voce ai differenti personaggi e interpretando anche vocalmente la celebre aria e i duetti del buffo uccellatore Papageno. Testi e musica si alternano e si integrano nelle pregevoli esecuzioni del trio, Elio stesso e il soprano Scilla Cristiano, interprete dei tre principali ruoli femminili. La seconda parte vede i due protagonisti canori alternarsi in un recital lirico incentrato sull’esecuzione di alcune delle più note arie del repertorio per soprano e baritono: dall’ aria del catalogo dongiovannesco “Madamina il catalogo è questo” del fido Leporello a “Batti batti bel Masetto” della giovane contadinella Zerlina, passando poi alle due celeberrime Cavatine di Figaro e Rosina de “Il Barbiere di Siviglia”, e alle due brillanti “Chanson du bébé” di Rossini e “Les oiseaux dans la charmille”, nota come aria della bambola, da “I racconti di Hoffman” di Offenbach.  Leggi il seguito di questo post »

Posted in spettacoli, teatro | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Spettacoli: Syria e Mariangela D’Abbraccio Teatro Menotti Milano

Posted by Freemilano su 25 marzo 2019

#Spettacoli #Syria e #MariangelaDAbbraccio #Teatro #Menotti #Milano

teatromenotti.org

Via Ciro Menotti 11, Milano – tel. 02 36592544

Segnaliamo i primi due appuntamenti della Rassegna di narrazione e contaminazione “Talkin’ Menotti 2019”.

Il 29 e 30 Marzo sarà in scena Syria con Perché non canti piùConcerto-spettacolo per Gabriella Ferri, un concerto, un recital, dove le parole si mischiano alle note, i pensieri al silenzio.

Syria ricalca ma non copia il grande repertorio che ha fatto la storia musicale della Ferri.

Dal 2 al 7 aprile sarà in scena Mariangela D’Abbraccio con NAPULE È…N’ATA STORIACanzoni di Pino Daniele, parole e versi da Eduardo De Filippo e altri grandi autori napoletani del ‘900 .

Mariangela D’Abbraccio attrice, cantante e artista, con il volto mutevole per ogni personaggio interpretato, con il cuore colmo di gratitudine, porta in scena un omaggio ai grandi Maestri del ‘900, Eduardo De Filippo e Pino Daniele.

#1

Primo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

29|30 marzo

SYRIA

PERCHÉ NON CANTI PIÚ

Concerto-spettacolo per GABRIELLA FERRI

Ideato da Pino Strabioli e Cecilia Syria Cipressi

Con la supervisione di Seva, figlio di Gabriella

Direzione musicale Davide Ferrario e Massimo Germini

Produzione Mauro Diazzi

Raccontare lo spettacolo non è cosa semplice, ci sembra lontano da ogni definizione, così come profondamente lo era Gabriella Ferri.

Syria

Un omaggio, un tributo, una serata, una festa del cuore, dell’ironia, della risata e del dolore.

Un concerto, un recital, dove le parole si mischiamo alle note, i pensieri al silenzio.

La voce di Syria con la complicità di Massimo Germini e Davide Ferrario reinterpreta, riscrive, ricalca ma non copia il grande repertorio che ha fatto la storia musicale della Ferri.

I fogli sparsi che raccontiamo sono le parole scritte dalla cantante romana durante l’intera esistenza.

Pochi gli elementi scenografici, un baule rosso, l’antico armadio dell’attore dal quale escono improvvise suggestioni.

C’è la teatralità, l’emozione, la partecipazione del pubblico e su tutto la voce di Syria che dal cuore fa rivivere il repertorio e la storia umana di una donna incredibilmente innamorata della vita. Leggi il seguito di questo post »

Posted in spettacoli, teatro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Teatro Menotti VARIAZIONE DATE 1-17 Marzo Mistero Buffo – Parti femminili di Franca Rame con Lucia Vasini

Posted by Freemilano su 22 febbraio 2019

#Teatro #Menotti VARIAZIONE DATE #Milano 1-17 Marzo #MisteroBuffo – Parti femminili di #FrancaRame con #LuciaVasini @TieffeTeatro #TieffeTeatro #teatromenotti

Per segnalare che c’è stata una variazione di date di Mistero Buffo – Parti femminili di Franca Rame con Lucia Vasini, che sarà in scena dal 1 al 17 marzo.

  teatromenotti.org

MISTERO BUFFO – PARTI FEMMINILI DI FRANCA RAME

COMUNICAZIONE VARIAZIONE DATA

Il Teatro Menotti comunica che lo spettacolo “Mistero Buffo- Parti femminili di Franca Rame con Lucia Vasini, previsto dal 26 febbraio al 17 marzo viene posticipato dal 1al 17 Marzo 2019, a causa di una lieve indisposizione dell’artista.
Gli spettatori che hanno già acquistato i biglietti per lo spettacolo saranno rimborsati o potranno partecipare alle rappresentazioni spostate a marzo.

MISTERO BUFFO

Di Dario Fo e Franca Rame

Con Lucia Vasini

Regia Emilio Russo

Assistente alla regia Claudia Donadoni
Produzione musicale a cura di Camilla Barbarito e Fabio Marconi

Scene Lucia Rho

Costumi Pamela Aicardi
Luci Mario Loprevite

Assistente alla produzione Cecilia Negro

 Si ringrazia per la collaborazione ai costumi

Stephan Janson Martino Midali

Una produzione TieffeTeatro Milano

Mistero buffo, una delle opere più famose di Dario Fo, andò in scena quasi cinquant’anni fa, all’Università di Milano, e fu un’autentica rivoluzione.

«Il Premio Nobel per la Letteratura viene assegnato a Dario Fo perché, insieme a Franca Rame, attrice e scrittrice, nella tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere e restituisce la dignità agli oppressi». Forse sarebbero sufficienti queste righe dell’Accademia di Svezia, per giustificare l’interesse per un classico del teatro contemporaneo come Mistero Buffo.

Dario Fo e Franca Rame ci hanno insegnato il valore della cultura popolare perché molto più ricca di contenuti e suggestioni, molto più libera nel rapporto tra pubblico e narratore, perché senza schemi e senza schermi.

In scena un’attrice di grazia e spessore come LUCIA VASINI, considerata, a ragione, una delle eredi naturali della storia teatrale di comicità, narrazione e impegno civile. L’idea di portare in scena i monologhi recitati originariamente da Franca Rame in occasione della messa in scena di Mistero Buffo, e quindi di renderlo uno spettacolo “al femminile”, ci porta a fare delle scelte, ma anche a fare delle scommesse affascinanti all’interno del “corpus” dell’opera, che nel corso di 50 anni di storia (1969-2019), Dario Fo e Franca Rame hanno integrato e rielaborato sino a far diventare Mistero Buffo una vera e propria antologia dell’affabulazione popolare.  Per info: teatromenotti.org

Posted in spettacoli, teatro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
Modeemodi Press

Blog Redazione di Mode&Modi a cura di Laura Cusari

Fifty shades of Reds

IF YOU LIKE IT, WEAR IT!

MilanoPressit

Arte Cultura Food Beverage Fashion Design Moda Bellezza Salute Benessere Spettacoli Cinema Musica Notizie Teatro

MilanoNews.biz

Testata online di notizie utili per milanesi e non

Bakeka Annunci Gratis

cerco,offro,regalo,immobiliari

Nero Piuma

Blog di una scrittrice

Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte. Anto.

viviennelanuit

Non si sale mica nella vita, si scende. Lei non poteva più. Lei non poteva più scendere fin dove ero io… C'era troppa notte per lei intorno a me.“

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La Vita Attraverso Cinema e Arte

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notizie in Anteprima - Redazione Online milanese